EN / IT
INNOVARE IL PASSATO PER UN FUTURO SOSTENIBILE: LA STORIA DI DE NIGRIS

L’azienda ultracentenaria, tra le più importanti realtà del settore dell’aceto nel Mondo, racconta la propria storia di evoluzione sostenibile all’interno del suo primo Report di Sostenibilità.   La storia di De Nigris inizia più di 130 anni fa, quando Armando De Nigris eredita una piccola impresa artigianale in provincia di Napoli e inaugura il suo primo acetificio, […]

L’azienda ultracentenaria, tra le più importanti realtà del settore dell’aceto nel Mondo, racconta la propria storia di evoluzione sostenibile all’interno del suo primo Report di Sostenibilità.

 

La storia di De Nigris inizia più di 130 anni fa, quando Armando De Nigris eredita una piccola impresa artigianale in provincia di Napoli e inaugura il suo primo acetificio, ottenendo subito importanti riconoscimenti dalla propria clientela. Un successo poi consolidato negli anni successivi, con l’esportazione dei prodotti sul mercato internazionale e l’ampliamento della produzione all’Aceto Balsamico, con l’apertura di una sede dedicata a Carpi in provincia di Modena. Oggi De Nigris vanta ben 4 stabilimenti dislocati tra le province di Modena, Reggio Emilia e Napoli.

La storia scritta in oltre cento anni da Acetificio De Nigris, che oggi si fonda sull’eredità del passato ed è ripensata in funzione al futuro, si è sviluppata seguendo sempre lo stesso fil rouge: quello dell’innovazione. Lo testimonia l’introduzione sul mercato di prodotti game changer come “Aceto dal Campo”, tracciato e certificato in ogni fase della filiera, anche grazie alla collaborazione con Coldiretti, che nasce con la vocazione di promuovere le eccellenze agroalimentari italiane tramite un “Patto” tra i coltivatori e l’industria di trasformazione ; o anche “Gli Aceti del Benessere”, una gamma di aceti che nascono dalla selezioni delle migliori materie prime biologiche e con processi naturali, capaci di apportare numerosi benefici all’organismo senza rinunciare al gusto. MelaMadre® è il capostite di questa linea di prodotti, che ha rivoluzionato lo scaffale aceto ponendosi come il primo “aceto da bere”; ed infine Casaceto, il primo aceto ad essere introdotto nel mondo delle pulizie.

Il rapporto tra NATIVA ed Acetificio De Nigris inizia nel 2021. Ad oggi abbiamo accompagnato l’azienda nell’impostazione della propria strategia di sostenibilità, raccontata all’interno del primo Report di Sostenibilità, di cui abbiamo curato i contenuti. Il progetto ha previsto diverse fasi di lavoro:
– la misurazione degli impatti ambientali e sociali dell’organizzazione attraverso lo standard B Impact Assessment (BIA), utilizzato da oltre 200.000 aziende nel mondo;
– l’analisi di materialità del Gruppo De Nigris, per raggiungere un nuovo livello di consapevolezza sugli ambiti che sono in grado di influenzare la capacità di generare valore nel lungo periodo;
– la mappatura degli stakeholder più rilevanti per Acetificio De Nigris e l’identificazione delle attività di ingaggio per coinvolgerli nel percorso di evoluzione;
– l’analisi del contributo ai 17 Sustainable Development Goals (SGDs) delle Nazioni Unite, tramite il tool SDG Action Manager.

Il Report, da poco pubblicato, rappresenta l’impegno dell’azienda e permetterà a De Nigris di quantificare annualmente i propri impatti, fissando obiettivi di miglioramento sempre più sfidanti per contribuire alla creazione di un futuro sostenibile: dal miglioramento continuo delle performance ambientali e sociali fino allo sviluppo di progetti verticali, come l’analisi del ciclo
di vita dei prodotti, e il lavoro in favore della neutralità climatica.
De Nigris ha infatti aderito a CO2alizione Italia, iniziativa che riunisce oltre 70 imprese che si sono impegnate ad inserire la finalità di neutralità climatica a statuto, con l’obiettivo di accelerare la transizione verso un’economia a zero emissioni di gas climalteranti in linea con gli obiettivi europei.

Come raccontato all’interno del report “La nostra visione di un futuro rigenerativo include un dialogo continuo lungo la nostra intera catena del valore, nella considerazione di tutti gli stakeholder che ne siano impattati. Dal seme al piatto, dal grappolo alla bottiglia, dal produttore al consumatore, vogliamo creare un allineamento etico e rispettoso di persone e ambiente nel connubio tra tradizione ed innovazione, che è reso possibile solo grazie alla sostenibilità”. Un impegno chiaro, che potrà guidare ogni scelta dell’azienda nel corso del XXI secolo e renderla pronta ad affrontare le sfide che ci attendono.

Scopri il report qui.

La storia scritta in oltre cento anni da Acetificio De Nigris, che oggi si fonda sull’eredità del passato ed è ripensata in funzione al futuro, si è sviluppata seguendo sempre lo stesso fil rouge: quello dell’innovazione.
Il rapporto tra NATIVA ed Acetificio De Nigris inizia nel 2021. Ad oggi abbiamo accompagnato l’azienda nell’impostazione della propria strategia di sostenibilità, raccontata all’interno del primo Report di Sostenibilità, di cui abbiamo curato i contenuti
Il Report, da poco pubblicato, rappresenta l’impegno dell’azienda e permetterà a De Nigris di quantificare annualmente i propri impatti, fissando obiettivi di miglioramento sempre più sfidanti per contribuire alla creazione di un futuro sostenibile.