EN / IT
La nostra nuova brand identity per un futuro rigenerativo

Nel 2022 abbiamo rifocalizzato il posizionamento di NATIVA per far emergere il pieno potenziale del nostro brand e affrontare le sfide dei prossimi anni con una maggiore consapevolezza e una rinnovata forza rigenerativa.   Da quando esistiamo abbiamo assistito e avuto l’onore di contribuire a un’evoluzione incredibile del mondo del business – e dei modelli […]

Nel 2022 abbiamo rifocalizzato il posizionamento di NATIVA per far emergere il pieno potenziale del nostro brand e affrontare le sfide dei prossimi anni con una maggiore consapevolezza e una rinnovata forza rigenerativa.

 

Da quando esistiamo abbiamo assistito e avuto l’onore di contribuire a un’evoluzione incredibile del mondo del business – e dei modelli e degli strumenti a sua disposizione – in termini di innovazione verso la sostenibilità. Le crisi sociali e ambientali in corso hanno fatto nascere la consapevolezza nel settore privato rispetto alla necessità di ripensare i modelli di business e di iniziare a contribuire a risolvere le grandi sfide ambientali e sociali del nostro tempo. L’evoluzione è già in atto, ma le sfide per realizzare un sistema economico sostenibile e rigenerativo rimangono enormi.

Per poter dare il nostro miglior contributo a questa transizione ecologica, sociale ed economica, abbiamo scelto di far emergere il pieno potenziale del nostro brand e trasmettere con ulteriore chiarezza e incisività la nostra visione, l’energia, gli strumenti ma anche le storie, le sfide e l’ispirazione umana dei leader e delle aziende dell’ecosistema nel quale operiamo. 

Il risultato finale non è frutto di un “semplice” lavoro interno, ma di un profondo confronto con le persone intorno a noi: chi ha creato NATIVA, chi la vive ogni giorno, i leader che abbiamo la fortuna di accompagnare e i partner che sono affianco a noi in questo viaggio che dura da oltre 10 anni. 

Nel processo abbiamo infatti coinvolto tutti i Nativer e instaurato un dialogo profondo con 12 stakeholder chiave (CEO di aziende clienti, istituzioni, partner, giornalisti) per comprendere tensioni, tematiche e sfide rilevanti che affrontano quotidianamente come persone e come leader. Questo ci ha aiutati a mettere meglio a fuoco l’identità delle persone che supportiamo, la visione e le soluzioni che possono accelerare l’evoluzione del loro business e il posizionamento del nostro brand.

Nativa negli ultimi 10 anni ha potuto contribuire a una evoluzione del mondo del business in termini di innovazione verso la sostenibilità. Ma siamo solo all’inizio, le sfide di sostenibilità che il settore privato dovrà affrontare nei prossimi anni non hanno precedenti, servono coraggio, capacità creativa e di collaborazione estrema, che sono le caratteristiche dei legacy leader a cui ci rivolgiamo.Eric Ezechieli, co-founder NATIVA

Una rinnovata visione dunque, una nuova visual identity e un nuovo colore – il viola, simbolo di futuro, immaginazione e sogni e che in noi stimola la radicalità e l’evoluzione e ci permette di portare alla luce la realtà che da sempre immaginiamo e che vogliamo realizzare.

Grazie al contributo dei leader che ci hanno accompagnato in questo processo di rebranding, abbiamo identificato ciò che ci definisce meglio: la “Radicality”, che per noi si traduce in ‘forme spettacolari di azione che mutano un ordinamento dalle fondamenta’. Da sempre la nostra vocazione è di andare in profondità delle cose per comprenderle e farle evolvere: ora vogliamo abbracciare questo concetto con maggiore intenzionalità, insieme a chiunque voglia unirsi, verso una dimensione piena, profonda. Umana. Questa nuova identità, che riflette ciò che è sempre stato chiaro dentro di noi, accompagnerà la nostra crescita come azienda e la realizzazione del futuro rigenerativo che abbiamo immaginato e per il quale esistiamo.Paolo Di Cesare, co-founder NATIVA

La strada per transitare verso modelli di business rigenerativi è ancora lunga e le sfide da affrontare saranno sempre di più e sempre più grandi, ma oggi ci sono gli strumenti, la consapevolezza e le competenze per affrontarle e decidere di abbracciare un nuovo modo di fare business.

Embrace Radicality, Evolution Will Flow.

 

 

Le crisi sociali e ambientali in corso hanno fatto nascere la consapevolezza nel settore privato rispetto alla necessità di ripensare i modelli di business e di iniziare a contribuire a risolvere le grandi sfide ambientali e sociali del nostro tempo.
Per poter dare il nostro miglior contributo a questa transizione ecologica, sociale ed economica, abbiamo scelto di far emergere il pieno potenziale del nostro brand e trasmettere con ulteriore chiarezza e incisività la nostra visione, l’energia, gli strumenti ma anche le storie, le sfide e l’ispirazione umana dei leader e delle aziende dell’ecosistema nel quale operiamo.
Grazie al contributo dei leader che ci hanno accompagnato in questo processo di rebranding, abbiamo identificato ciò che ci definisce meglio: la “Radicality”, che per noi si traduce in ‘forme spettacolari di azione che mutano un ordinamento dalle fondamenta’.