Il Summit delle B Corp italiane 2020. Un evento da non perdere.

Tipologia

Stories

Cliente

Tutte le stakeholder

Anno

2020

Il 16 luglio si svolgerà, per la prima volta in forma virtuale, il summit delle B Corp Italiane. Sarà una giornata ricca di appuntamenti, ospiti di carattere nazionale e internazionale e momenti di riflessione, co-creazione ma anche divertimento.

Quello che stiamo attraversando è un momento senza precedenti e per questo motivo le B Corp italiane hanno sentito la necessità di scambiarsi i propri punti di vista, per tracciare una nuova direzione, verso un futuro più giusto, equo e sostenibile.

La giornata sarà incentrata sull’imperativo di liberare tutte le energie necessarie per una transizione verso un modello economico e di sviluppo sostenibile, che sistematicamente rigeneri la biosfera, la società e le persone. Le B Corp ed i network nazionali e globali di cui sono parte già oggi emergono come un riferimento solido e giocano un ruolo chiave nell’evoluzione verso una stakeholder economy e vogliono amplificare sempre di più le sinergie con tutti gli attori che comprendano l’urgenza di questo radicale cambiamento.

Il programma vedrà nella mattina la partecipazione di Katie Hill (Board Member B-Lab), Mariana Mazzucato (Professoressa University College London, Direttrice e Fondatrice dell’Istituto per l’innovazione e lo Scopo Pubblico) e Evelyn Doyle (HR Manager EMEA Patagonia).

Nel pomeriggio tutti gli invitati potranno connettersi in diverse stanze, dove avranno luogo momenti di confronto tra imprenditori e top manager del movimento B Corp. Tra questi ricordiamo:

Fabrizio Gavelli (Danone, Mellin, Nutricia), Maria Paola Chiesi (Chiesi Farmaceutici), Marcello Palazzi (B Lab), Marco Frey (UN Global Compact), Elena Riva (Panino Giusto), Francesco Botto Poala (Reda), Benoit Doithier (Herbatint), Andrea Argenti (Lombard Odier), Fabio Ranghino (Ambienta), Massimo Mercati (Aboca), Andrea Illy (Illy), Roberto Burdese (Slow Food), Paolo Braguzzi (Davines), Gianluca Strata (Apoteca Natura), Davide Bollati (Davines), Raimondo Orsini e Edo Ronchi (Fondazione Sviluppo Sostenibile), Riccardo Damiano (Damiano), Filippo Gaggini (Progressio), Nicolas Bargi (Save The Duck), Luca Rossettini (D-Orbit), Mauro Del Barba (Assobenefit), Renzo Sartori (Number 1), Nicoletta Alessi (Goodpoint), Ruggero Frecchiami (Assimoco), Carlo Robiglio (Confindustria e CEF Publishing), Andrea Grillenzoni (GARC) Massimo Casullo (NWG), Domenico Scordari (N&B), Ruhma Rinaldi (Little Genius International), Oscar di Montigny (Mediolanum e Flowe).

La chiusura avverrà con Jay Coen Gilbert, cofondatore di B-Lab e Imperative 21 e Juan Pablo Larenas, Executive Director di B Lab Global & co-founder di Sistema B.

Per iscriversi e partecipare alla giornata, ecco il link di registrazione: https://unlockthechange.it/

È il momento di fare la differenza, ora più che mai.